Penne con Polpette di carne al sugo

>> mercoledì 18 febbraio 2009




Ci sono delle cose nella vita che hanno il potere di rassicurare, calmare, confortare, consolare. Rievocano situazioni familiari, atmosfere di casa e visi amati, il tepore di un caminetto nelle giornate piovose o la gioiosa convivialità intorno alla tavola della domenica a pranzo.
Le polpette di carne rientrano a pieno in questa descrizione.

Che le si mangi a casa propria o in casa d'altri, in ristorante o in agriturismo, servite con il sugo e il pane abbrustolito o in un antipasto con salumi e verdure sott'olio...le polpette sono sempre le
polpette e rimane immutata la "sacralità" racchiusa in queste saporite palline.

Ogni famiglia ha la sua ricetta, l'ingrediente segreto che le rende uniche e inimitabili. La particolarità di questa che vi propongo, della quale devo ringraziare la mia nonna, è il mix di macinato di maiale e salsiccia fresca sbriciolata.

A dire il vero la mia nonna a volte usa anche un altro salame tipico della Presila cosentina, la Nnuglia o Nduglia preparata con le carni di scarto della salsiccia e della soppressata e insaccata nelle interiora più larghe del maiale (da non confondere con la N'duja originaria di Spilinga, nel vibonese). La Nnuglia è una tipologia di salame che si conserva, dopo una brevissima stagionatura, dopo averla bollita; mia mamma la congela ancora fresca e la cuoce solo al momento di consumarla. In ogni caso non si stagiona mai come si fa invece con la salsiccia o la soppressata. Nei prossimi giorni vi parlerò di questo salame che molti, i più schizzinosi, descrivono di terza categoria ma che al contrario è molto saporito.

Nelle famiglie come la mia, nelle quali si prepara ancora la salsiccia e gli altri insaccati (una egregia dimostrazione l'abbiamo vista sul blog Dolci e non solo) i mesi di gennaio e febbraio sono il periodo ideale per gustare questo prodotto ancora fresco o poco stagionato.

E - detto tra noi - la salsiccia è proprio una di quelle pietanze che, come le polpette, mi fanno sentire il profumo, il sapore di casa mia e delle mie origini.

Ma passiamo alla ricetta. Come al solito per i piatti salati, raramente peso e misuro gli ingredienti. Vi indicherò quindi delle quantità approssimative. Siete sicuramente più bravi/e di me a regolarvi secondo il vostro occhio e i vostri gusti.

Ingredienti:

Per le polpette:

300 g. di macinato di maiale ( o se preferite vitello)

300 g. di salsiccia fresca sbriciolata

2 uova intere

2 fette di pane raffermo e spugnato in acqua

3-4 cucchiai di parmiggiano grattugiato (o pecorino crotonese)

1 spicchio d'aglio tritato finissimo

sale e pepe q.b.

Per il sugo di pomodoro:

polpa di pomodoro

1/2 bicchiere di vino rosso

cipolla

sale e pepe q.b.

olio extra vergine d'oliva

Impastare tutti gli ingredienti e formare le polpette. In una pentola soffriggere la cipolla nell'olio d'oliva finchè è ben dorata; aggiungere le polpette e farle rosolare appena (non friggerle ma soltanto rosolarle; rimarranno morbide e succose all'interno). Bagnarle con il vino e quando questo è evaporato aggiungere la polpa di pomodoro; salare e pepare a piacere e cuocere le polpette a fuoco bassissimo per almeno 1 ora e mezza.

Servirle con delle penne lessate oppure a parte come secondo.

14 sassolini:

Mary 18 febbraio 2009 15:48  

che profumo di un piatto gustoso come questo , baci!!

Onde99 18 febbraio 2009 15:55  

Le polpettine sono la cosa più buona che ci sia, con la pasta o nel brodino, poi, sono meravigliose!

ღ Sara ღ 18 febbraio 2009 16:19  

che meraviglia! piatto fantasticissimo!!!

Betty 18 febbraio 2009 17:51  

Le polpette è il classico "piatto di carne" che si offre ai bambini che chi sa perchè le mangiano sempre volentieri!
Anche a me rievocano tanti ricordi le polpette, proprio perchè da bambina le ho mangiate in mille modi e mille volte.
Brava, questo piatto di penne è molto invitante!

FairySkull 18 febbraio 2009 18:02  

Mi e'sempre piaciuta la pasta con le polpette, ma non l'ho mai fatta, ci provero' !! Ciao Lisa

manu e silvia 18 febbraio 2009 19:34  

Un primo ed un secondo davvero ben abbinati e combinati!
bacioni

Claudia 18 febbraio 2009 20:10  

O mamma mia le polpette!!!!!!!!!!!! un piatto pieno per me :-))))))))) bacioni

Mammazan 18 febbraio 2009 23:58  

Le polpette al sugo sono sempre un piatto forte, completo.... gustosissimo!!

Fantasilandia 19 febbraio 2009 10:01  

E' un ottimo piatto completo. Anche la mia mamma lo preparava la domenica un piatto simile ed io mi facevo certe scorpacciate!!!!
Queste penne sono una vera delizia!!!
Bacini

Fantasilandia 19 febbraio 2009 15:30  

Passa da me c'è un bel premietto per te!!!
Baciiiiiii

Rorò 19 febbraio 2009 15:34  

Mia cara Rorò, "Penne con Polpette di carne al sugo" che bontà!

Ma da quale regione cucini, se posso chiedertelo?

Un abbraccio, Rorò (Rosalba per non confondere chi legge)

Lory 20 febbraio 2009 11:03  

Un abbraccio e un grazie anche a te con tutto il cuore!!

unika 22 febbraio 2009 10:15  

io che adoro le polpette...impazzisco poi per quelle con il sugo...un bacione
Annamaria

Firesil85 24 febbraio 2009 11:24  

Buonissimo questo piatto!!
Ci pranzerei oggi!!

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin