Sacher Torte...la mia ricetta del cuore

>> venerdì 31 ottobre 2008


Goduriosa, peccaminosa, cioccolatosa all'inverosimile.
Non a caso è la più famosa torta al mondo e vanta moltissimi tentativi d'imitazione. La ricetta originale è rinchiusa in gran segreto, da oltre un secolo, nella pasticceria dell'Hotel Sacher di Vienna.
A noi poveri estimatori di questa specialità ignari della ricetta originale, non ci resta che cercare la copia più vicina possibile a quella che si può assagiare solo in Austria.
Questo dolce, oltre a rappresentare l'apoteosi del gusto, per me amante del cioccolato fondente, rappresenta qualcosa di veramente speciale.
La prima volta che mi sono cimentata nella sua preparazione, con una ricetta diversa da questa, è stato il 1° ottobre 2003, primo compleanno del mio Amore trascorso insieme. La Sacher è il suo dolce preferito in assoluto; davanti ad un pezzo di questa torta non riesce a resistere.Prepararla in quell'occasione è stato un modo per festeggiarlo ma insieme fargli la sorpresa del suo dolce preferito. Dal 2003, ogni anno, la Sacher è LA torta di compleanno del mio Amore...è IL dolce che preparo se voglio coccolarlo ...se voglio sorprenderlo...se voglio prenderlo per la gola...
Dopo esattamente un mese condivido con voi la versione 2008...davvero eccezionale come sapore, consistenza, profumo.
Questa versione della Sacher l'ho avuta da una persona davvero speciale...Deborah alias Jolie811 che ha gentilmente condiviso con il forum cucina di Alfemminile la sua personale ricetta. Grazie Deborah!
Di seguito la ricetta così come l'ha postata Jolie: la ricetta è perfetta così...io ho apportato pochissime modifiche (che indico in corsivo tra parentesi).



INGREDIENTI:

Per l' impasto:
200g di burro bavarese
200g di cioccolato fondente da copertura (meglio 250,un po' rimane sempre nella ciotola)
200g di zucchero finissimo (zucchero a velo)
200g di farina
70g di mandorle macinate
buccia grattugiata di un'arancia
3 cucchiai di liquore cointreau apricot, o qualsiasi apricot-brandy
1 bustina lievito per dolci
8 uova medie

Per la farcitura:
confettura d' albicocche q.b.
cointreau apricot , o apricot-brandy, solo se piace
succo di 1/2 arancia o di 1/2 limone fresco
Per la glassa di copertura:
170g di cioccolato fondente da copertura
qualche cucchiaio di panna liquida (anche montata va bene lo stesso)
solo se piace due cucchiai di zucchero a velo

PROCEDIMENTO:
Spezzettate i 200g di cioccolato in una casseruolina, mettete quest'ultima in un recipiente più grande, riempito a metà d'acqua molto calda, ma non assolutamente bollente!! Mescolate con un cucchiaio di legno per far sciogliere il cioccolato. quando l'acqua si fredderà un po', togliete il cioccolato, e rimettete l' acqua sul fuoco fino a quando ritorna molto calda: spegnete il fuoco e rimettete dentro la casseruola col cioccolato a sciogliere. Mescolate delicatamente fino a farlo diventare 1 crema omogenea e lucida, quindi togliete dal bagnomaria e fate raffreddare girando di tanto in tanto affinché non si solidifichi troppo. Intanto lavorate i 200g di burro a temperatura ambiente coi 200g di zucchero. Quando avrete ottenuto 1 composto cremoso, unitevi il cioccolato fuso e i tuorli d' uovo amalgamando tutto per bene. Sbattete a neve molto ferma gli albumi, e uniteli con delicatezza all' impasto, mescolando dal basso verso l' alto. Unite i cucchiai di cointreau apricot e la buccia d' arancia. Setacciate lentamente la farina e le mandorle tritate rimestando con cura. Aggiungete una bustina di lievito x dolci sciolta in un pochino di latte a temperatura ambiente. Versate in uno stampo imburrato e infarinato, meglio ancora foderato con carta da forno, con un diametro più o meno di 24 cm. (il mio era 28 cm)
Cuocere a fuoco basso per circa 1 ora, o di più se necessario. Dopo, estraetela subito dal forno e fate freddare. A questo punto tagliatela in due dischi. Stemperate una tazza di confettura d'albicocche con il succo o di 1/2 limone, o di 1/2 arancia, e se vi piace anche con due cucchiai di cointreau apricot, poi spalmate il disco inferiore della torta. Ricomponete la torta con i due dischi, e spalmare la marmellata anche sulla superficie e sui bordi, come se fosse un velo. Mettete il restante cioccolato a scioglier allo stesso modo di prima, aggiungendo per un p di panna liquida (o montata) e girare bene bene per far venir una glassa liquida. Girare fino a quando diventa quasi fredda, e versarla sulla torta con l'aiuto di una spatola, anche sui bordi. Vi consiglio di farlo molto lentamente, o di versare pochissimo cioccolato alla volta x farlo rapprender man mano.

Con la Sacher Torte partecipo alla raccolta di Dolci e Salati....per i motivi che mi legano a questo dolce

22 sassolini:

Tzun@mi 31 ottobre 2008 23:57  

Hai colpito nel segno....io sono una sacherdipendente...non fosse che mi à tutta sui fianchi!!! Ma in fondo chissene! Almeno mi siedo sul morbido...LOL ^_-

Buon WE

Rorò 1 novembre 2008 00:02  

Cara Tzunami alora siamo in due! Ma come si fa a resistere?
Godersi la vita è anche saper apprezzare bontà del genere senza sensi di colpa.

PS Ho appena letto della tua raccolta. Mi piacerebbe partecipare anche se non ho pargoli da sfamare nell'ora di merenda...^__^ Magari penso a me stessa che a metà mattinata casco dalla fame sulla tastiera del pc in uffico.

Buon we anche a te! Ciao ciao!!

princicci 1 novembre 2008 07:28  

wow.....che risveglio fantastico con la tua torta!!!!!!!!buon w.e. claudia

ღ Sara ღ 1 novembre 2008 09:43  

che buona la sacher!!! una vera delizia e golosità!! bravisssima!!

unika 1 novembre 2008 10:32  

questa versione con la farina deve piacermi...la voglio provare:-)
Annamaria

stellafede 1 novembre 2008 14:04  

io sto mangiando una fetta di torta sacher proprio adesso! la mia ricetta è diversa però...presto la pubblicherò anche io ma sicuramente proverò anche la tua! ciao ciao

manu e silvia 1 novembre 2008 15:11  

Altro che peccaminosa...è divinamente buona!! noi non adoriamo le torte cioccolatose...ma a questa è impossibile resistere!!!
bravissima per aver provato a farla...e ti è riuscita proprio bene!!
bacioni

Tzun@mi 1 novembre 2008 16:20  

Roro!! Dai, vieni!! Io l'ho detto...è una raccolat adi merende, anche per chi come noi sbriciola sulla tastiera in uff!!!! Poi, qualcuno può dotare il figlio, ma l'importante è l'essenza....la merenda!!

Smak

Tzun@mi 1 novembre 2008 16:21  

Di! Ma che canate ho scrito?? hihihihi

giulia 1 novembre 2008 22:54  

buonissima condivido!!! saluti e buoan domenica!!

Rorò 2 novembre 2008 15:15  

Provatela è buonissimissima!!!

Buona domenica!

unika 2 novembre 2008 16:52  

rosy...all'iper mi conoscono e me lo danno solo quando è appena arrivato:-)
Annamaria

kristel 2 novembre 2008 19:47  

La sacher mi piace tantissimo. Mia mamma la fa spesso perché a mio padre piace un sacco. Provero' a farla anche io con questa ricetta.
Buona serata!

Fiorella 2 novembre 2008 20:07  

che bella roro!!! Da quanto tempo nn la pappo :-) mi hai fatto venir voglia...
baci

babi 2 novembre 2008 23:13  

complimenti rorò, questa fetta di sacher è davvero bella e sicuramente è pure buona! non è affatto facile farla. io ogni volta che la preparo cambio qualcosa dalla volta precedente. l'esperienza aiuta a migliorarsi. chissà qual'è il segreto di questa meraviglia...? un bacione!

zagara 3 novembre 2008 09:21  

Ma questa torta è spettacolare bravissima!! Le ciambelline che hai visto da me sono identiche a quelle che mangiavi da piccola...erano le stesse che mangiavo anche io

Onde99 3 novembre 2008 09:41  

A me la sachertorte non piace, ma la pasticceria dell'hotel Sacher è un sogno: entrarci è come entrare in un film della Principessa Sissi... farei la Sacher solo per pubblicare un articolo in cui parlare di quel posto...

Mary 3 novembre 2008 16:12  

Certo che questa torta tirerebbe su di morale chiunque , brava!!

dario 3 novembre 2008 20:32  

questa torta è divina!!!!!!!!
bravissima!!!!!!!!!
la devo assolutamente provare!!!!!
grazie per la ricetta!!!!
buona settimanaaaaa!

Caty 3 novembre 2008 22:28  

stupenda torta !!quando si dice cioccolato!complimenti

Morettina 4 novembre 2008 16:52  

Siiiiiiiiiiiiiii Mitica è GODURIOSA ALL ENNESIMA POTENZA!!!!

giulia 7 novembre 2008 20:13  

ciao un premio criceto è da me per te..

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin