Orecchiette con le cime di rapa

>> giovedì 16 aprile 2009




Premessa numero 1: questa ricetta è tipicamente invernale lo so ma era in stand-by da un po’ di tempo... la pubblico prima che le temperature arrivino a 40° all’ombra e un piatto del genere risulterebbe decisamente “pesantuccio”...
Premessa numero 2: mentre a casa mia ne sono tutti grandi estimatori, soprattutto nella versione tipica calabrese con la salsiccia fresca, io non amo molto le cime di rapa, anzi... potrei tranquillamente affermare che non mi piacciono per niente. Ma con le orecchiette sono l’unico modo in cui riesco a mangiarle e anche volentieri.
Premessa numero 3: le orecchiette con le cime di rapa fanno parte della tradizione regionale pugliese, in particolar modo barese e, anche se finora ho inserito nella sezione Ricette della tradizione solo piatti calabresi, le classifico come pietanza tradizionale a tutti gli effetti della tradizione culinaria meridionale ed italiana in generale.
Premessa numero 4: come sempre per i piatti salati non indicherò porzioni e quantità precise, che dipendono sempre dai gusti personali (se preferite la predominanza del sapore delle acciughe o delle rape), da quanto avete appetito. Allo stesso modo, il procedimento da seguire può variare: lessare le cime di rapa e metterle da parte e successivamente lessare nella loro acqua le orecchiette oppure lessare contemporaneamente le cime di rapa e le orecchiette. Penso non ci sia grande differenza tra l’uno e l’altro modo di procedere.
Premessa numero 5: le premesse sono terminate... vi riporto ora come ho preparato queste squisite orecchiette con le cime di rapa.



Ingredienti:
orecchiette fresche o secche
cime di rapa
qualche filetto d’acciughe (alici) sott'olio
2 spicchi d’aglio
olio extravergine d'oliva
sale q.b.

Mondare e lavare accuratamente le cime di rapa. Scottarle, quindi, per circa 4-5 minuti in abbondante acqua salata e, quando quest'ultima avrà ripreso il bollore, aggiungere le orecchiette.
Intanto in una padella abbastanza grande soffriggere nell’olio extravergine d’oliva i due spicchi d’aglio schiacciati e i filetti d’acciuga.
Quando le orecchiette saranno cotte scolarle insieme alle cime di rapa, e saltarle nella padella con il condimento avendo prima l’accortezza di togliere i 2 spicchi d’aglio.
Lasciare insaporire e servire.

12 sassolini:

Mary 16 aprile 2009 15:12  

molto buoni le cime di rape con le orecchiette!

may26 16 aprile 2009 16:10  

(^_^) ciao Rorò ,buonissime le orecchiette e poi con le cime di rapa mmm ...(-_^) baci♥

Barbara 16 aprile 2009 16:21  

Le adoro: se fosse possibile le mangerei anche a colazione ^_^

sweetcook 16 aprile 2009 16:24  

Anch'io non ne vado matta in generale, ma cucina te così ne farei scorpacciate... ^_^

Betty 16 aprile 2009 16:48  

oreccheitte e cime di rape, abbinamento perfetto!

manu e silvia 16 aprile 2009 16:50  

Un classico questa ricetta! e noi non l'abbiamo mai provata!
bacioni

Mirtilla 16 aprile 2009 16:55  

questo piatto a me piace tantissimo,e ti confesso che nn la preparo mica solo in inverno!!!
e'un ottimo piatto unico,col caldo ;)

L'Antro dell'Alchimista 16 aprile 2009 17:14  

Buonissima mi garba proprio tanto questa ricetta! Laura

Onde99 16 aprile 2009 17:31  

Sai che non ho mai assaggiato le cime di rapa? A mia mamma non piacevano le rape e quindi non le ha mai comprate e così è stato che non le ho mai assaggiate. Però, con la salsiccia...
NB: Ro, grazie per le parole sulla mia cricetina, è stato molto bello saperti vicina

Claudia 17 aprile 2009 12:48  

Secondo me rimane il migliore modo per cucinare le orecchiette.. fantastiche!!!!!

caty 18 aprile 2009 13:27  

Ah dimenticavo...
Mi ha fatto molto piacere la tua visita sul mio blog, ti ho appena linkato anch'io. Ciao!

Rorò 20 aprile 2009 20:11  

Ciao Rorò, hai cambiato loock al tuo blog? O non ricordo bene io?
Buone le orecchiette con le cime di rapa, è un paitto che mangerei spesso se potessi!
Un grande abbraccio Rosalba alias Rorò...Ciao

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin